esterno-dazero-matera
DaZero Matera chiude dal 14 gennaio al 25 marzo 2020
14 gennaio 20
La pizzeria DaZero a Matera resterà chiusa dal 14 gennaio al 25 marzo 2020. Le porte, che affacciano su una delle strade più frequentate da turisti di ogni angolo del mondo, resteranno per i mesi invernali per lavori. Fermarsi serve a ripartire più forti e decisi di prima ma non è solo per questo motivo che «la migliore pizzeria di Matera e della Basilicata» (come stabilito dai ‘Pizza Awards Italia 2019’), finisce per un po’ di ospitare i propri clienti. I due mesi  serviranno per riaprire, poi, in modo ‘nuovo’. DaZero a Matera, infatti, si rifà il look. Non cambiamenti rivoluzionari ma nuove idee e spazi diversi, dove poter accogliere i buongustai che visitano la città dei Sassi. Qualche cambiamento e qualche tocco di bellezza in più per poi tornare in primavera ad investire e a lavorare sodo a Matera, con l’intento di confermare gli obiettivi raggiunti e i traguardi conseguiti.  

In un anno e mezzo di Basilicata sono tanti i rapporti nuovi che DaZero ha stretto con le persone e i produttori del posto. Il brand nato in Cilento esporta innanzitutto prelibatezze e storia del territorio ma sempre con la voglia di valorizzare i prodotti delle varie Regioni che ospitano le pizzerie. Ogni giorno gli artigiani di 
Matera e dintorni forniscono a DaZero le materie prime che il team cilentano utilizza per comporre quelle pizze la cui genuinità è riconosciuta da tutti. E quando si incontrano i prodotti di nicchia della Basilicata con quelli del Cilento, allora sì, l’esclusività della bontà soddisfa ogni tipo di palato. 

«Ci fa strano chiudere per qualche settimana la sede di Matera – fanno sapere Carmine MainentiGiuseppe Boccia e Paolo De Simone, proprietari di DaZero – ma è necessario apportare qualche modifica al locale e rivedere il look di una delle pizzerie più suggestive d’Italia. Unica nel suo genere. Ci tenevamo, inoltre, a ringraziare i produttori del posto con i quali abbiamo stretto un rapporto particolare e anche la città di Matera che, come abbiamo potuto appurare lavorando in mezzo ai Sassi, ospita in modo impeccabile tantissimi turisti provenienti da ogni nazione del mondo. Ci vediamo in primavera più belli e buoni che mai».


Documenti scaricabili


Categorie: blog, news