dazero-9-dicembre-2019
DaZero promuove la Dieta Mediterranea e i prodotti Made in Cilento
13 dicembre 19

La Dieta Mediterranea ha preso stabilmente casa a Milano, nelle sedi di DaZero, dove la creatività dei pizzaioli sposa l’autenticità dei prodotti made in Cilento.

DaZero è sempre alla ricerca di artigiani appassionati, di proposte nuove capaci però di riproporre i sapori della tradizione e quando li trova, allora, è pronto ad arricchire il suo menù e a raccontarne tutti i dettagli. 

 

Sotto questa stella lo scorso 9 dicembre si è tenuto, nella sede di via dell’Orso, uno speciale appuntamento di DaZero&Friends riservato a giornalisti e food bloggers milanesi, in cui sono state presentate diverse novità del mondo DaZero legate a tre prodotti espressione della Dieta Mediterranea: l‘olio EVO, il pomodoro e il fico bianco del Cilento

 

Sono state proposte in anteprima tre etichette della campagna olearia 2019 di altrettanti frantoi cilentani: Marsicani di Morigerati, Rizzo di Felitto e Ambrosio di Casalvelino.

 

i-3-oli-9-dicembre

 

Ognuno con una forte identità dovuta alle cultuvar e ai metodi di lavorazione. Un debutto che rappresenta il primo passo per la definizione di una carta degli oli, un ambizioso progetto a cui DaZero sta lavorando selezionando diverse aziende cilentane e di cui si vedranno gli sviluppi nel prossimo futuro. 

 

È invece già realtà il progetto del primo prodotto a marchio DaZero: il pomodoro “Incontro”.

 Una scommessa su cui hanno puntato con decisione i 3 soci (Giuseppe Boccia, Paolo De Simone e Carmine Mainenti) per offrire un sapore autentico, quello della “salsa fatta in famiglia”. “Incontro” è stato presentato con la classica margherita, la prima delle pizze in degustazione per l’occasione, a cui è stato aggiunto in uscita “Idra” l’olio del frantoio Ambrosio.

 

pomodoro-incontro-e-margherita

 


A seguire è stata proposta una pizza bianca ispirata ai sapori invernali della cucina Cilentana con  verza, patate e salsiccia piccante. In uscita è stato aggiunto “Incipit” l’olio di Marco Rizzo.

 

pizza-verza 

 

Altro assoluto debutto della serata è stato il carpaccio di fico bianco del rinomato opificio Santomiele di Prignano Cilento che DaZero ha proposto in due versioni: su una pizza fritta, servita come entrée all’inizio della degustazione, e su una pizza bianca con un pesto di noci, verza saltata in padella e chips di speck.

Quest’ultima rappresenta una “contaminazione” tra i sapori invernali del nord e sud Italia. In uscita è stato aggiunto un filo d’olio biologico “Viride” del frantoio Marsicani.

 

bianca-e-carpaccio

 

 

Il fico bianco è da sempre tra i prodotti più amati da DaZero. Il carpaccio offre la possibilità di riproporre anche in inverno un sapore dell’estate Cilentana.  La deliziosa pizza fritta creata per questo appuntamento, offre in pochi morsi un’intensa esperienza dettata dall’equilibrio tra i diversi ingredienti: il formaggio caprino Cicco di buono, la verza saltata in padella con le olive ammaccate Salella e il pesto di noci.

 

pizza-fritta-con-carpaccio

 

Tante quindi le novità con cui DaZero chiude il 2019. Un anno importante, ricco di traguardi raggiunti e di nuove sfide tra cui l’impegno a rafforzare la sua filiera corta, il rapporto diretto con i fornitori, piccoli o grandi che siano, sempre caratterizzato da un punto fermo: le materie prime, genuine e super controllate.

 

É così che DaZero può offrire in ogni sede lo spirito conviviale e i sapori autentici della Dieta Mediterranea.


Documenti scaricabili


Categorie: blog, news