Una pizza per l'Africa - I tre pizzaioli: Tafuri (3 Voglie), Coppeta (Resilienza), De Simone (daZero)
Una pizza per l’Africa
30 gennaio 17

IL TERZO APPUNTAMENTO PRESSO 3 VOGLIE 

Il 4 aprile a Battipaglia i pizzaioli Gennaro Coppeta di “Resilienza” e Paolo De Simone di “daZero” hanno raggiunto Valentino Tafuri, patron  della Pizzeria 3Voglie, per proseguire la loro collaborazione a sostegno al progetto “Una pizza per l’Africa”. 

 

 

locandina-una-pizza-per-lafrica-2-marzo

IL SECONDO APPUNTAMENTO PRESSO DAZERO

Giovedì 2 marzo 2017, nella sede di Agropoli, è stato presentato il secondo evento dedicato al progetto “Una pizza per l’Africa”. daZero, insieme alle pizzerie Resilienza  (Salerno) e 3 Voglie (Battipaglia), ha accolto l’invito di Slow Food a sostenere il progetto creando uno speciale menu degustazione. La serata di beneficenza ha registrato un’ampia partecipazione di persone sensibili alla tematica, che hanno così contribuito alla raccolta fondi per la creazione di un orto in Africa. Tra i presenti anche i produttori dei Presidi del Cilento, che fanno parte della filiera corta di daZero, e i delegati di Slow Food Campania. La serata è stata organizzata in collaborazione con la condotta Slow Food Gelbison e con il Rotary Club di Vallo della Lucania.

 

IL PRIMO APPUNTAMENTO PRESSO LA PIZZERIA RESILIENZA

Prendono il via le serate di “Una pizza per l’Africa” ospitate dalle pizzerie dell’Alleanza della provincia di Salerno presenti nella guida delle osterie Slow Food 2017. Il primo appuntamento si è tenuto a Salerno, presso la pizzeria Resilienza, il 25 gennaio 2017. Insieme ai delegati della condotta Salerno, il Presidente di Slow Food Campania, Giuseppe Orefice, e Valerio Salvatore del Profagri.

 

PRSENTAZIONE DEL PROGETTO UNA PIZZA PER L’AFRICA

Giovedì 12 gennaio 2017 siamo stati lieti di ospitare, nella nostra sede di Vallo della Lucania (SA), la presentazione del progetto “10.000 Orti in Africa”. Noi abbiamo aderito al progetto come pizzeria dell’Alleanza, insieme alle altre tre  pizzerie della provincia salernitana segnalate dalla Guida Osterie d’Italia 2017: Resilienza (Salerno), Antica Pizzeria Negri (Pontecagnano), 3voglie (Battipaglia). Il progetto si basa su una solida filiera che vede la stretta collaborazione di tutti i partner:  Terra Orti ha prodotto il pomodoro della Valle del Sele, che è stato poi confezionato da Profagri e acquistato dalle quattro pizzerie per le serate organizzate in collaborazione con Slow Food Campania e le condotte Gelbison e Salerno. Il progetto “Una pizza per l’Africa” si pone l’obiettivo di realizzare azioni concrete a supporto degli abitanti del Sud del mondo nella propria area d’origine. Alla presentazione dei contenuti e delle prospettive del progetto si è unita quella delle pizze ed il panuozzo che saranno proposti nelle serate programmate per la raccolta fondi: Valentino Tafuri (3voglie)  ha preparato una Margherita con mozzarella di bufala DOP; Paolo De Simone (daZero) ha proposto una Cilentana con cacioricotta del Cilento e realizzata con farina da varietà autoctone cilentane; Gennaro Coppeta (Resilienza) ha servito un panuozzo ripieno di soffritto. 

Calandario eventi:
25 gennaio presso Resilienza (Salerno), giovedì 2 marzo presso daZero (sede di Agropoli), mercoledì 5 aprile presso 3voglie (Battipaglia)  e venerdì 30 giugno presso l’Antica Pizzeria Negri (Pontecagnano).

 


Documenti scaricabili


Categorie: Progetti